Menu

Italian English French

Museo multimediale del Vermentino

VERTOURMER 2.0 - Il Vermentino tra innovazione e tradizione
 
MUSEO MULTIMEDIALE DEL VERMENTINO
SEDE ESPOSITIVA E INFOPOINT MULTIMEDIALE
 
Castelnuovo Magra: Centro Storico c/o Torre del Castello dei Vescovi di Luni 
Orario di apertura: 26-27-28 marzo, 2-3 aprile, 9-10 aprile dalle ore 16 alle ore 19:30
Ingresso: € 3; gratuito per minori di dieci anni.
Info: 0187/693832-837.
 
 
Il Museo del Vermentino, realizzato nell’ambito del Progetto Vertourmer 2.0 - Il Vermentino tra innovazione e tradizione, finanziato dal P.O. Italia-Francia Marittimo della Comunità Europea, di cui il Comune di Castelnuovo Magra è capofila,  si pone  l'obiettivo di raccontare e valorizzare i territori propri del Vermentino, non solamente come azione di marketing ma anche come occasione per scoprire le eccellenze di territori rurali dal carattere unico. Oltre alla cultura vitivinicola e enogastronomica, il Vermentino “raccontato” dal museo dovrà essere l'elemento che accomuna luoghi, tradizioni e storie.
 
Il Museo Multimediale trova collocazione nella  Torre del Castello di Luni , nel Centro Storico di Castelnuovo Magra, il cui restauro è da poco terminato. Il luogo,  di grande valore storico e architettonico, risale all’anno 1200 e rappresenta un elemento di grande pregio architettonico, che definisce il profilo e caratterizza l’immagine di Castelnuovo Magra. L’architetto Bottazzi, a cui il comune di Castelnuovo Magra ha affidato l’incarico di concepire gli arredi e gli allestimenti museali, ha realizzato la progettazione facendo riferimento a quanto stabilito  dalla soprintendenza dei Beni Architettonici della Regione Liguria, e in linea con la filosofia del restauro, attraverso l’utilizzo di “materiali tradizionali coerenti con la natura e con la storia dell’edificio e del suo restauro”  , come il legno di massello di castagno, utilizzato per i solai e le travi e opportunamente riproposto per la realizzazione delle sedute, della reception e delle scaffalature, con l’idea di rappresentare, visivamente, la struttura delle  scale in legno che raccordano i piani interni della torre.
 
Con la collaborazione della società NONOISE srl di  Jacopo Guastini, affidataria del servizio,è stato realizzato il percorso Multimediale attraverso le Terre del Vermentino. La Turris Magna   è stata interpretata  come una bussola sui territori del Vermentino, che si scoprono man mano che si salgono i sei piani,  in un percorso che parte dalla Liguria per arrivare alla Sardegna e alla Corsica. In ognuno dei quattro piani,  dedicati alle Regioni di produzione, sono stati installati monitor con cui  è possibile acquisire informazioni sulle aziende e le produzioni , utilizzando e mettendo in sinergia i diversi  prodotti informatici del Progetto Vertourmer, come il data base delle aziende e gli itinerari georefenziati, che a sua volta si possono visitare nel portale www.terredelvermetnino.net e nel sito di progetto www.vertourmer.com
 
Per ogni piano è stata pensata una esposizione di immagini dei diversi territori, con particolare riferimentno ai vigneti, al mare, ai borghi storici. Due piani della Torre hanno una funzione particolare, unificante e rappresentativa di tutto il progetto. Nel primo, particolarmente suggestivo grazie alla realtà immersiva creata da video mapping, e dedicato alle caratteristiche dei territori che danno vita al Vermentino si acquisiscono, attraverso pannelli informativi, informazioni sulle  peculiarità climatiche e del suolo grazie alle quali  il vermentino acquista colore e  sapore, mentre nell’ultimo piano si mettono  in evidenza le tradizioni  del mondo  contadino, grazie a  fotografie d’epoca  fornite dall’Azienda Agricola Bosoni,  in contrapposizione con la tecnologia innovativa dei codici QR code, che permettono,  con l’utilizzo di tablet e smartphone e grazie alla App Vertourmer 2.0,  di conoscere le aziende e le etichette prodotte nelle Terre del Vermentino.

Vertourmer 2.0

La seconda edizione del progetto di cooperazione territoriale transfrontaliera Ver.Tour.Mer, finanziato dal P.O Italia-Francia Marittimo 2007-2013 della Comunità Europea, si caratterizza per la forte componente di innovazione tecnologica, volta ad allargare l'orizzonte del marketing territoriale attraverso l'utilizzo di tecnologie informatiche innovative che valorizzino la produzione delle eccellenze dei territori, non solo vitivinicole ma anche eno-gastronomiche.

        

        

Log In or Register